INSTAGRAM NON SOLO COME SOCIAL

Icona Instagram

PERCHÉ UTILIZZARE INSTAGRAM PUÒ ESSERE UNA STRATEGIA VINCENTE?

Per spiegare al meglio l’importanza dell’utilizzo di Instagram, andiamo innanzi tutto a capire cos’è esattamente, perché anche se siamo entrati nel 2019, in molti ancora non lo conoscono.

 Instagram è un social network, fa parte delle piattaforme digitali (come Facebook, Twitter, Linkedin …) sulla quale le persone interagiscono tra loro utilizzando il nome reale o uno pseudonimo (o nickname), che permette agli utenti di scattare foto, applicarvi filtri, e condividerle in Rete.

Sviluppata da Kevin Systrom e Mike Krieger, è stata lanciata il 6 ottobre 2010. Nel 2012 l’azienda è stata comprata per un miliardo di dollari da Mark Zuckerberg, che ora è proprietario delle tre applicazioni più utilizzate nel mondo (Facebook, WhatsApp ed Instagram stesso), assicurandosi una posizione di grande rilievo su tutti gli altri social network.  

I NUMERI DI INSTAGRAM

Instagram, nel 2018, ha raggiunto la quota di oltre 800 milioni di utenti attivi in tutto il mondo, di cui 15 milioni solamente in Italia.

In Svizzera (la cito perché io ci abito) Instagram conta 2,2 milioni di utenti pari al 26% della popolazione totale. Uno svizzero su quattro è attivo sul social fotografico, con una proporzione di uomini e donne in perfetta parità. 

INSTAGRAM NEL QUOTIDIANO

Da alcune statistiche fatte, è risultato che in media ogni utente è attivo sul questo social non meno di tre volte al giorno!

Ma cosa fanno gli utenti in Instagram?

Comunicano condividendo contenuti fotografici o video, tramite i quali raccontano tutto ciò che succede nelle loro giornate a degli sconosciuti.


Vi chiederete ma cosa condividono?

Tutto ciò che può suscitare emozioni (negative o positive), tutto ciò che ci capita durante l’arco della giornata, insomma tutto ciò che può renderci protagonisti per qualche minuto agli occhi degli sconosciuti, amici, parenti, conoscenti, i quali interagiscono con noi Attraverso Like, Followers, Condivisioni, Stories, Direct Message

Come del resto succede per i social come Facebook, Twitter o Snapchat

INSTAGRAM NON SI FERMA SOLO ALLA SEMPLICE CONDIVISIONE DI FOTO E VIDEO PER RICEVERE LIKE E COMMENTI.

INSTAGRAM COME STRUMENTO PER DIVENTARE INFLUENCER NEL TUO SETTORE.

Come avete potuto leggere fino ad ora, Instagram fa ormai parte del nostro quotidiano:

Da quando mettiamo i piedi a terra, buongiorno, colazioni, lavoro, pranzo, compere, parrucchiere, cene, macchine nuove, concerti, viaggi…

Qualsiasi cosa che venga fatta da solo o in compagnia Instagram è sempre con te.

Avete notato che se andiamo in un posto nuovo la prima cosa che facciamo è vedere se esiste un profilo Instagram? Controlliamo subito follower interazioni, immagini, storie… e poi cosa facciamo?

SELFIE FILTRO TESTO # TAGGO pubblico!

STORIA # MUSICA TAGGO PUBBLICO!

PUBBLICITÀ GRATUITA….

POSSIBILITÀ DI GUADAGNARE CON INSTAGRAM!

Ora cercate di vedere in grande…immaginate…

Provate a pensare se siete un networker, avete un brand, un’azienda, un’attività, siete imprenditori, medici, liberi professionisti….

Cosa potrebbe succedere se ogni singola persona che voi conosciate iniziasse a taggarvi, creare hashtag, postare foto su di voi, la vostra attività, il vostro ristorante, il vostro brand?

Più visibilità anche sui social…più probabilità di acquisire nuovi clienti… fare la differenza rispetto i vostri competitor!

Avete fatto mai per caso una ricerca su Instagram per vedere quante persone hanno usato il nome della vostra azienda come hashtag?

Tutti parlano di voi sul social più chiacchierato e usato e probabilmente, anzi sicuramente, voi non avete un profilo, o se lo avete, non è impostato nel modo coretto per diventare influencer. (Questo lo so perché in questi giorni mi capita spesso di fare consulenze e analizzare profili di aziende che non hanno la minima idea di come utilizzare al meglio Instagram per la loro attività).

Avete la possibilità di aumentare i vostri fatturati essere degli influencer nel vostro settore e non lo sapete!

CHI SONO GLI INFLUENCER? E COME FACCIO A DIVENTARLO?

Innanzi tutto, gli influencer, come in molti credono, non sono dei VIP, ma delle persone comuni che conducono una vita normale, potrebbe essere il ragazzo o la ragazza della porta accanto che grazie alle loro competenze, autorevolezza e attenzione nei confronti della community, sono riusciti a diventare influenti nella loro nicchia, riuscendo condizionare le scelte commerciali di chi li segue. I loro profili sono così richiesti da grandi brand o aziende, soprattutto se riescono a finire nei suggeriti di Instagram.

Non si diventa influencer dall’oggi al domani! C’è una strada da percorrere e i primi passi sono molto semplici da seguire.

Innanzi tutto, devi porti tre domande:

  • Chi sei
  • Cosa fai
  • Cosa vuoi ottenere

E poi ancora:

  • Crea la tua identità di profilo differenziandoti dalla massa, cercando di essere unico
  • Abbi un focus ben chiaro sul tuo percorso da compiere
  • Una buona biografia chiara e leggibile. Chi arriva al tuo profilo deve capire subito cosa fai e di cosa ti occupi
  • Una buona immagine di copertina chiara che riprenda il tuo brand la tua azienda
  • Curare la parte descrittiva sul come contattarti, dove sei, un link cliccabile, la tua e-mail.
  •  Porre attenzione alla composizione delle immagini: il primo sguardo al profilo è fondamentale. Scegliere uno stile: la scelta di uno stesso filtro, una stessa tonalità o quella di sviluppare un tema aiuta ad aumentare i propri follower: infatti la ripetitività è anche riconoscibilità.
  • Pubblicare regolarmente è importante non solo pubblicare bei contenuti, ma farlo regolarmente.
  • Interagire: Instagram è un social network, dunque l’aspetto più importante resta la conversazione e l’interazione: le stories, i sondaggi, le risposte ai commenti e i commenti ad altri profili sono fondamentali per attrarre nuovi follower
  • Avere molti Follower che sono i veri protagonisti, in quanto grazie a loro tu puoi diventare influencer.

MA COME FACCIO AD AVERE TANTI FOLLOWER?

Ci sono diverse tipologie di pensiero sulla storia dell’aumento follower .

1.      Prima tipologia è la crescita organica. 

Con il nuovo algoritmo è un po’ più difficile, ma non impossibile. Sarà una crescita molto lenta. Integra la pagina Facebook al tuo profilo. Scrivi una didascalia strutturata e di impatto capace di attirare l’attenzione. Aumentare i follower con gli hashtag attirando nuovi followers è far sì che le nostre foto finiscano nella Popular Page.

2.      Seconda tipologia acquisto follower.

L’acquisto di pacchetti di mi piace, profili fake e commenti falsi. Sconsigliatissimo in quanto non servono a niente e inquinano solo il profilo senza nessuna reale interazione o interesse.

3.      Terza tipologia è Instagram ADS

Instagram ADS, ma ci vuole parecchio capitale e conoscenze tecniche, altrimenti rischieresti di buttare via i tuoi soldi.

4.      Quarta tipologia è l’utilizzo di un sistema di aumento follower reali e in target

Un sistema che ti permette di avere una crescita organica (aumento followers) del tuo profilo Instagram con follower REALI in target geolocalizzati e soprattutto interessati ai tuoi contenuti. Sistema già testato che ha portato al successo diverse aziende, brand, personaggi famosi e persone della porta accanto facendoli diventare veri e propri influencer. Ulteriori informazioni contattami per una consulenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.