Come rimuovere Shadowban da Instagram in 7 soluzioni

Come rimuovere Instagram Shadowban 7 soluzioni

Se sei arrivato a questo articolo, probabilmente hai sentito parlare delle parole ” Instagram Shadowban ” nei tuoi gruppi Facebook o Instagram Engagement Pods.

Come rimuovere Instagram Shadowban 7 soluzioni per Shadowban

Tuttavia, lo sapevi che l’Instagram Shadowban potrebbe limitare la tua crescita, il tuo engagement e la tua portata complessiva su Instagram?

The Shadowban è un termine virale che ha guadagnato slancio nelle prime fasi di Instagram. Questa messa al bando ha indotto massicci influencer a diventare invisibili praticamente da un giorno all’altro.

Instagram Shadowban sta uccidendo il tuo tasso di coinvolgimento?

Hai notato che i tuoi post ricevono meno Mi piace, non vengono visualizzati per gli hashtag e l’account generale raggiunge significativamente meno persone?

Se tutto ciò è vero, potresti essere vittima del misterioso Instagram Shadowban.

Instagram Shadowbanning sta facendo impazzire utenti e influencer !

Poco tasso di coinvolgimento che rende invisibili i post ai non follower.

L’instagram shadowban sta causando un rallentamento della crescita per gli account interessati.

Che cosa è esattamente Instagram Shadowban?

Instagram Shadowban:  Shadowban , per definizione, è l’atto di bloccare un utente da una comunità online in modo tale da non rendersi conto di essere stato bannato. Nel caso di Instagram, shadowbanning implica nascondere i post di Instagram agli utenti che non ti seguono. Ciò è dannoso per la crescita dei conti!

Instagram ha implementato nuovi aggiornamenti degli algoritmi delle pagine di esplorazione, che forniscono ottimi aggiornamenti per la piattaforma, ma di conseguenza, c’è stato un numero crescente di problemi in termini di coinvolgimento e di raggiungimento.

Molti account hanno visto un calo significativo dell’impegno dopo gli aggiornamenti. Alcuni account di influencer sono diminuiti fino al 50% in engagement!

Ora, questo non significa che se il tuo account è diminuito nel coinvolgimento, che è stato shadowbanned. Instagram ha dichiarato quanto segue:

Tutto questo parlare di perdere l’engagement potrebbe semplicemente essere un problema che Instagram sta cercando di risolvere con il loro algoritmo degli hashtag.

Ma allo stesso tempo, questo potrebbe essere il modo di Instagram di mascherare l’annuncio del cosiddetto ” shadowban “.

 

Focus di Instagram sulla creazione di contenuti

Questa affermazione di Instagram è qualcosa che ci si può aspettare. 

Non possiamo dimenticare che la ragione per cui Instagram è nata è stata l’applicazione di condivisione di foto tra amici. 

Il focus della piattaforma è quasi interamente sulla creazione di contenuti unici e creativi

Tuttavia, marchi, aziende e persino influencer stanno iniziando a trarre vantaggio dall’esposizione e dalla portata raggiunta sulla piattaforma e la base mensile di utenti cresce di milioni quasi ogni singolo mese. 

Con così tanti account che sperano nel loro successo nella piattaforma social e che cercano di far diventare il loro account “famoso” in modo rapida con la crescita su Instagram, sembra che Instagram stia dicendo sottilmente ai proprietari di account che questo tipo di strategia di crescita non funzionerà a lungo termine per il tuo marchio o la tua attività. 

Instagram vuole che i proprietari di account si concentrino maggiormente sui contenuti con valore per i loro follower, invece di concentrarsi sulla crescita del loro conteggio dei follower like o commenti.

Comprendi che gli hashtag sono una porta importante per i target di pubblico organico. 

Avere un account shadowbanned potrebbe portare ad un enorme calo di follower e lead!

Che cosa rende un account Shadowbanned?

Instagram non ha ancora rilasciato una dichiarazione formale sulla causa di shadowbanning. 

Tuttavia, ho fatto un elenco di  alcune possibili cause del famigerato “Instagram Shadowban”:

  1. Utilizzo del software che viola i Termini di servizio di Instagram . Ciò include, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, siti Web di follower falsi, siti web di auto-pubblicazione, siti Web di fake like e molti altri. Instagram si è bloccato su questo e ha persino causato la chiusura di MassPlanner e Instagress.
  2. Stai superando i tuoi limiti giornalieri / orari. Hai un limite di azioni da fare entro un determinato periodo di tempo. (Mi piace e Segui). Ad ogni azione viene assegnato un importo massimo per periodo di tempo che non può essere superato. Tuttavia, c’è un processo di crescita di 3 mesi che consente al tuo account di guadagnare più alti tassi di coinvolgimento con il passare del tempo. A seconda dell’età del tuo account ricevi 150 Mi piace, 60 commenti e 60 segui / non segui all’ora.
  3. Stai usando un hashtag di cui c’è stato troppo abuso. Instagram ha milioni di utenti da monitorare nell’arco della giornata e non è sempre facile stare dietro a tutti. Tuttavia, Instagram può monitorare gli hashtag. A partire dalloscorso anno, hashtag innocenti come #elevator sono stati utilizzati per post di nudità, spam e materiale insensibile alla razza. Quando Instagram si rende conto che un hashtag è stato “corrotto”, ne proibisce o limita l’uso. Utilizzare qualsiasi hashtag “corrotto” sul tuo post può impedirti di classificarti per quell’hashtag e altri. Impedendoti cosi di classificarti!
  4. Il tuo account viene continuamente segnalato. La violazione dei termini di servizio o delle Norme della community (copyright, spam, violazioni, ecc.) È il modo più veloce per accedere al radar di Instagram. Instagram potrebbe disabilitare completamente il tuo account o offrirti un lungo shadowban per mettere il tuo account in timeout.

 

Come faccio a sapere se sono stato Shadowbanned?

Per determinare se il tuo account è vittima di shadowbanning, raccogli 4-5 utenti che non ti seguono (i tuoi amici possono smettere temporaneamente di farlo). Invitali a controllare se il tuo post più recente è visibile per un hashtag specifico. Utilizza un piccolo hashtag che non viene utilizzato da milioni per scoprire rapidamente il tuo post. Ad esempio, #yourbrandsname in questo modo verranno visualizzate solo le immagini dei tuoi marchi.

Se nessuno può vedere il tuo post, è possibile che tu sia stato bandito nel regno delle ombre. 

Se alcuni utenti vedono il tuo post, è più probabile che il tuo coinvolgimento sia semplicemente rallentato sul tuo account, ad esempio perché non trovano interessante ciò che pubblichi e non hai il giusto taget (fai clic qui per le soluzioni ).

Inoltre, ci sono sistemi software che rileveranno se il tuo account è stato shadowbanned. Ma usali saggiamente, se chiedono le credenziali di accesso è possibile che il sito sia una pagina di compressione per rubare i conti.

Se il tuo account è stato shadowbanned, non temere eccoti alcuni modi per rimuovere l’instagram shadowban!

Come rimuovere Instagram Shadowban?

Instagram deve ancora rilasciare una dichiarazione completa, dando un’idea del rimedio del virus shadowban. Tuttavia, attraverso un’ampia ricerca, ecco alcune delle migliori soluzioni che gli utenti hanno utilizzato per rimuovere Instagram Shadowban.

Ecco 7 modi per rimuovere Instagram Shadowban:

  1. Dacci un taglio. Riduci significativamente la tua attività. Prova a pubblicare e coinvolgere il minimo indispensabile. Per alcuni utenti sono passati 3 giorni, altri 2 settimane prima che il divieto gli venisse revocato. La mancanza di attività sembra essere un pulsante di ripristino per il tuo account.
  2. Elimina hashtag da un post recente. Instagram afferma di avere un “errore di hashtag”. L’utilizzo di “hashtag corrotti” nel tuo post potrebbe infettare gli altri hashtag. 
  3. Rimuovi gli hashtag da un post recente. Questo trucco aiuta molte persone e sembra essere il modo più veloce per rimuovere l’shadowban di Instagram. Inoltre, gli utenti hanno segnalato che la modifica degli hashtag mantiene il tuo account alquanto protetto. Significa per Instagram che sei un utente attivo e non un bot.
  4. Posiziona hashtag in didascalia. Inserendo hashtag nei commenti, il tuo post appare pulito e conciso. Tuttavia, gli utenti hanno segnalato che l’inserimento degli hashtag nei commenti ha ottenuto il loro post shadowbanned per 1-2 ore. Inserisci i tuoi hashtag nella didascalia. Utilizza punti elenco o trattini per spingere gli hashtag più in basso per mantenere il tuo post pulito e conciso.
Ex. 
Le giornate estive sono le migliori! 
– 
– 
– 
– 
– 
#summer #summerfun #yrcharisma #apexpack
 
  1. Non sovraccaricare con hashtag. Sono fermamente convinto di utilizzare tutti e 30 gli hashtag, ogni hashtag è un’opportunità per raggiungere uno spettro diverso del tuo pubblico di destinazione. Limitare i tuoi hashtag limita la tua crescita. Tuttavia, alcuni utenti hanno segnalato la revoca del divieto dopo che:
    • Rimuovi gli hashtag da un vecchio post
    • Invia hashtag nella didascalia
    • Utilizza meno di 30 hashtag
  2. “Segnala un problema” a Instagram attraverso l’app: questo è il modo più semplice ed efficace per contattare Instagram. Alcune persone sono abbastanza diligenti da segnalare il problema continuamente fino a quando non è stato risolto.
  • Vai nelle impostazioni diInstagram
  • Seleziona “Segnala un problema”
  • Seleziona “Qualcosa non funziona”. 
    Vai su Facebooke cerca Instagram ( pagina App ) e seleziona “Invia un messaggio” . 
    Invia una mail a support@instagram.com .

7. Non passare a un profilo aziendale. Quando si passa a un profilo aziendale, si segnala a Instagram che si è un’azienda. Instagram genera gran parte delle sue entrate dagli annunci a pagamento di aziende e marchi. 

Ricordate che Facebook possiede Instagram. Quindi è logico che essi possano effettuare un’impollinazione incrociata delle loro strategie. È naturale che Instagram faccia pagare di più alle aziende per la copertura, il coinvolgimento e i follower. Questi strumenti pratici che accompagnano un account aziendale non sono gratuiti.

8. Passa a un account personale. Ricordati però di scollegare il tuo profilo Instagram dalla tua pagina Facebook. I due vanno mano nella mano. Dal momento che le pagine di Facebook sono la piattaforma pubblicitaria per Facebook e Instagram.

Cosa ne penso:

Instagram sta seguendo le strategie black hat? 

Sì! Instagram Shadowban è solo l’inizio.

Sono convinta che, dal momento che Instagram continua a crescere ogni anno, con centinaia di milioni di persone, il loro algoritmo, le linee guida della community e altri strumenti potrebbero cambiare al fine di limitare coloro che abusano della piattaforma.

Tuttavia, lo trovo piuttosto zelante per shadowban un account per l’utilizzo di hashtag coerenti.

Gli hashtag sono il pane e il burro della crescita organica.

Semplicemente perché ho fatto la mia ricerca e trovato gli hashtag più efficaci per il mio settore non garantisce un shadowban.

Ma come Facebook, Instagram adotterà presto attributi simili per generare entrate dai suoi utenti.

Diventare una piattaforma più brand-driven sembra essere la direzione verso cui è diretto Instagram.